Home Arte Il nutrimento della lettura

Il nutrimento della lettura

L’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana Editori, per arricchire le biblioteche scolastiche, mira a sensibilizzare il pubblico sull’importanza della lettura. Sono aperte le iscrizioni per le scuole d’infanzia, gli istituti primari e secondari che intendono aderire. I cittadini sono invitati a recarsi nelle librerie gemellate all’istituto per acquistare dei volumi da destinare alla biblioteca. L’obiettivo è di completare le collane dei libri a disposizione degli studenti, creando anche una spinta commerciale alle vendite in un settore che è fulcro della diffusione e distribuzione della cultura. Aumentare la dotazione non è sufficiente però a stimolare l’interesse dei giovani verso la lettura; serve una politica di avvicinamento e coinvolgimento che crei interesse, curiosità e accenda il desiderio dell’approfondimento. Il sapere si arricchisce ascoltando fonti di informazione diverse, che favoriscano una continua crescita. Questa ricchezza individuale diventa sociale perché può contribuire a scelte consapevoli per il futuro. C’è un filo conduttore tra passato e presente: la creatività, il fascino dell’uomo per l’innovazione, sia nel campo della scienza che dell’arte.
Gian Paolo Cremonesini

Articoli Recenti

Le “quattro patrie” di Alessandro Tessari

Nel nostro tentativo di dire quanto pathos e quanta vita si ravvisi in questo “messaggio in bottiglia”: l’ultima (per poco) pubblica­zione (edita...

Pasolini e la poetica del “rustico amore”

Lo sguardo rivolto all’esterno della Casa Co­lussi, sede del Centro Studi Pasolini di Ca­sarsa (Pordenone), è la focalizzazione fisica di un punto...

Yan Pei-Ming: quando l’arte diventa storia

Il Palazzo dei Papi e la Collezione Lambert hanno ospitato ad Avignone Tigres et vau­tours (Tigri e avvoltoi), una interessantissi­ma mostra dedicata...